In questo articolo voglio dare alcune indicazioni su come avere cura della propria Energia, attraverso semplici meditazioni, utili soprattutto per quelle persone particolarmente sensibili che, proprio per questa loro preziosa ma a volte fragile qualità, diventano eccessivamente vulnerabili.

Se sei una persona impegnata nel sociale, se ti prendi a cuore il benessere degli altri o sei in prima linea quando c’è bisogno di aiuto psicologico potresti correre il rischio di agganciare i malesseri e le pesantezze degli ambienti e delle persone che frequenti.

Ecco alcune semplici consigli per evitare di portare a casa “cose non tue” e aiutarti a ritrovare e mantenere il tuo equilibrio energetico. Leggi anche come Purificare gli ambienti

LA PROTEZIONE ENERGETICA

 

La sensibilità, l’altruismo e l’empatia sono tutte qualità fondamentali nel processo di aiuto e dovrebbero far parte del nostro bagaglio di capacità. C’è chi però esagera, facendosi coinvolgere eccessivamente da situazioni “pesanti” che può vivere personalmente, o che molto più spesso fanno solo parte della storia e del vissuto altrui. Vedere qualcuno piangere, consolare un’amica depressa o sentire cattive notizie al telegiornale può esporci a delle vere e proprie invasioni energetiche.

Per questo è importante innanzitutto proteggersi ed evitare di assorbire le esperienze altrui. Ecco una semplice meditazione per la protezione energetica.

Meditazione dello scudo energetico

protezione scudo energetico

  • Al mattino, appena ti alzi o comunque prima di affrontare la tua giornata, siediti in posizione comoda.
  • Porta entrambe le mani al centro del petto e inizia a respirare tranquillamente. Inspira con il naso ed espira con la bocca.
  • Chiudi gli occhi.
  • Quando inspiri immagina che entri nel tuo corpo aria pulita, bianca e rigenerante che ti purifica completamente. Quando espiri immagina invece aria sporca o fumo nero che escono da te portando via ogni impurità, preoccupazioni e tossine.
  • Fai questo fino a che avverti di aver caricato la tua energia. Lo noterai sentendoti particolarmente rilassata/o, con una piacevole sensazione di benessere e al contempo una forza e fiducia in te stessa/o.
  • Adesso porta le mani lungo i fianchi e immagina che dalla terra inizi a formarsi attorno a te uno scudo protettivo (può essere un guscio, un cilindro di luce, un velo…), meglio se di colore scuro. Va bene qualunque cosa immagini, purché ti dia un senso di protezione. Questo scudo protettivo sale dalla terra fino a coprirti completamente.
  • Quando senti che sei protetta/o da questo scudo immaginario riporta le mani al centro del petto e chiedi di essere protetta/o durante tutta la giornata. Puoi usare le seguenti formule:

Chiedo di essere protetta da ogni forma di energia negativa.

Chiedo a questo scudo di proteggermi durante tutta la giornata.

Mi sento protetta e schermata energeticamente.

Usa le frasi che senti migliori per te. Dopo aver ringraziato riponi le mani lungo i fianchi e riapri gli occhi.

Puoi fare questa meditazione anche durante la giornata, ogni volta sentissi di averne bisogno.

LA PULIZIA ENERGETICA

 

Essere protetti non significa diventare freddi e distaccati, ma prendersi a cuore la propria salute psico-fisica ed energetica. Detto questo siamo esseri umani e una delle nostre qualità più grandi sono l’altruismo e l’amore che necessariamente richiedono un coinvolgimento con l’ambiente e gli altri, sia nei momenti belli che in quelli difficoltosi. Per questo è inevitabile scambiare la propria energia con quella altrui ma, a fine giornata, è buona pratica ripulire il proprio campo energetico per riposare serenamente, coccolati nell’abbraccio della nostra personale energia, lasciando andare ogni “cosa non nostra”.

La pulizia energetica è perciò importante e dovrebbe essere fatta ogni giorno. Ecco un semplice esercizio per ripulirci.

La doccia energetica

pulizia doccia energetica

La sera, o quando ne senti la necessità, fai una pulizia energetica per ripulirti dalle energie non tue.

  • Quando fai la doccia immagina che l’acqua porti via tutta l’energia estranea che puoi aver assorbito durante la giornata come fosse una pioggia di luce. Immagina che l’acqua ti purifichi, portandosi via lo sporco sotto forma di melma nera che scende dallo scarico e se ne va, lasciandoti una sensazione di leggerezza e benessere.

Inoltre puoi, quando ne senti la necessità:

  • Utilizzare dell’incenso o del Palo Santo, bruciandolo per qualche secondo attorno al corpo per ripulirlo da ogni scoria rimasta.
  • Accendere una candela con l’intenzione che pulisca l’ambiente dove sei insieme al tuo campo energetico.

 

TOTEM DI PROTEZIONE

Inoltre puoi utilizzare un immagine simbolica per istruire l’inconscio e la tua energia a costruirsi quella fiducia e sicurezza di cui a volte senti il bisogno.

Immagine Totem

totem energetico michele arcangelo

Procurati un’immagine simbolica che avverti come protettiva. Può essere una figura umana, come un cavaliere o una eroina, un animale possente, un luogo sicuro, un angelo o un santo etc… Tienila in casa, in un luogo in cui puoi osservarla di frequente. Ricordati che la sua funzione è proteggerti da ogni influenza energetica esterna.

Per ogni domanda e curiosità non esitare a contattarmi, nel frattempo buona energia a te. 🙂

In questo sito sono presenti cookies, continuando a navigare, compiendo l'azione di "scroll", o qualunque altro tipo di azione per procedere nella lettura dei contenuti, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi