Molti pensano che l’abbondanza sia una cosa che si possa attirare, intendendo che un atteggiamento mentale positivo possa creare le condizioni affinchè successo, felicità, denaro possano colmare le nostre vite.

Grosso Errore.

Abbondanza significa letteralmente “straripare”, “traboccare”.
La stessa immagine che richiama la parola è quindi un qualcosa che esce, non che entra.

L’abbondanza è cioè un moto spontaneo di uscita, ma da cosa? Ovviamente da noi stessi…

Non c’è niente che possiamo attirare che non sia semplicemente un riflesso di un processo interiore personale.

Allora più che impegnarci ad attirare l’abbondanza (che misero modo di considerare se stessi) possiamo ESSERE abbondanza.
Ma abbondanza di cosa?

Per scoprirlo prova a pensare cosa c’è nella tua psiche. Ovviamente emozioni, pensieri, desideri, istinti, aspirazioni, talenti, amore e tanti altri tesori.

Allora si avrà la manifestazione dell’abbondanza solo dopo essersi permessi di “traboccare”.

Tutto ciò che per qualche motivo morale o per tabù che per paura o condizionamento Tu non esprimi di te stesso, diventa un ostacolo all’abbondanza.

La vita diventa misera quando siamo miseri, cioè quando non esprimiamo affatto quello che siamo, ma diventiamo un’ombra grigia delle nostre vere potenzialità, diventando quello che gli altri voglio che siamo (la brava mamma, l’impiegato diligente, lo sportivo competitivo, il partner fedele, il padrone autoritario…)

Ognuno di noi possiede una riserva di energia che sicuramente in questo momento per i motivi elencati sopra non sta utilizzando. E non è questioni di blocchi karmici o impedimenti astrologici.

Ciò che ci frena è ben più semplice e meschino: è il credere che il nostro benessere dipenda dall’esterno.

Quando riusciremo a far cadere gli argini troppo alti che abbiamo eretto alla nostra libera espressione, allora saremo abbondanti e non ci mancherà nulla, poichè tutto sarà un riflesso della nostra grandezza: rapporti soddisfacenti, denaro a sufficenza per i nostri scopi (dal mantere dignitosamente la propria famiglia al comperare un Jet privato…) e un senso di pienezza impagabile.

Per cominciare a farlo ovviamente devi abbandonare queste 7 idee limitanti:

1. L’idea di giusto o sbagliato (osserva la natura..è giusto o sbagliato che il Leone mangi la gazzella?)

2. L’idea di morale religiosa, politica, etica. (prendi contatto invece con i tuoi VALORI)

3. L’idea che siamo tutti uguali (diresti che il gatto del tuo vicino è uguale al tuo?)

4. L’idea che non meriti più di quello che hai già (lo sai fin da bambino che sei nato per qualcos’altro…)

5. L’idea che bisogna essere buoni e gentili (inizia a portare rispetto alla tua natura aggressiva, ricordi il Leone di prima?)

6. L’idea che “così va il mondo” (è solo una scusa per non cambiare se stessi).

7. L’idea che è bello avere poco (davvero pensi cosi?)

Quindi come si diventa abbondanti? Smettendo di cercare abbondanza fuori e iniziando ad essere ciò che si è partendo dal punto fermo che per adesso, di ciò che sei davvero ne stai esprimendo solo una piccola parte.

Luca Carli
www.lagiostradelsole.com
info e appuntamenti:

🌻Richiedi il Tema Numerologico, èun buon modo per scoprire se stessi->http://www.lagiostradelsole.com/tema-numerologico/

🐉La chiamata dei Cavalieri, incontro energetico. (ancora 3 posti disponibili) Per info Contattami in privato.

🔥 Il mio libro1001 messaggi dall’Universo->lo trovi qui goo.gl/s5c2Lu

 

1001 Messaggi dall'Universo 1001 Messaggi dall’Universo
Ogni numero un messaggio
Luca CarliCompralo su il Giardino dei Libri

 

In questo sito sono presenti cookies, continuando a navigare, compiendo l'azione di "scroll", o qualunque altro tipo di azione per procedere nella lettura dei contenuti, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi