IL CORPO NON MENTE: come il corpo parla all’Anima

IL CORPO NON MENTE: come il corpo parla all’Anima

Il dolore fisico e il dolore psichico non sono poi tanto differenti, anche se abbiamo imparato a distinguerli e trattarli come fossero cose separate. Siamo abituati infatti a pensare che la psiche sia molto più complicata del corpo, quando invece sono entrambi semplici e proprio per questo il loro funzionamento appare così complicato alla mente occidentale.

Così il dolore fisico lo rifuggiamo, giustamente, e ce ne salvaguardiamo mentre di quello psichico sembra che non possiamo farne a meno ed anzi in esso ci crogioliamo. Perchè in fondo il dolore psichico (ansia, delusione, arrendevolezza, frustrazione, paura…) ci permette di restare dove siamo, offrendoci scuse valide per non scuoterci e rimanere infelici. Infatti la felicità, in un sistema come il nostro che vive nel grigiore e disprezza tutto tutto ciò che brilla un pò di più del normale, è scomoda. Preferiamo quindi arrenderci al dolore, e a forza di farlo, ci siamo dimenticati che oltre il dolore ci sta tutto un mondo di possibilità da esplorare e viverci appieno.

Abbiamo insomma imparato a lasciare la mano sul fuoco e abituarci al malessere, quando il corpo saprebbe benissimo cosa fare per stare meglio: levare la mano, il prima possibile. Così possiamo fare anche con le situazioni che ci logorano, se ce lo permettiamo.

I rimedi al dolore psichico non si trovano in farmacia e nessun negozio vende protezioni a riguardo. Il rimedio te lo porti sempre dietro e dovresti semplicemente ricominciare ad ascoltarlo. “Sveglia”, sembra dire il corpo all’Anima…

Ma qual’è la parte difficile nel fare questo? Il difficile è che dovresti dare troppe spiegazioni agli altri e perfino a quella parte di te che si è sempre accontentata del dolore; e non hai voglia di litigare nè con gli altri e nemmeno con te stesso, preferendo una misera obbedienza ad una sana ribellione. Meglio dormire insomma e lasciare ad altri essere felici…

Ecco allora che il risveglio accade solo quando un lampo di intuizione ti illumina, un simbolo o un evento apparentemente casuale ti richiama l’attenzione…ecco perchè sono così importanti gli eventi sincronici, come i numeri ricorrenti che, con i loro messaggi sono un modo in cui il corpo energetico (che si estende ben oltre il corpo fisico) tenta di dare degli scossoni all’Anima. E a volte ci riesce… Così se ogni sintomo può essere un messaggio, citando un libro della meravigliosa Rainville, anche ogni numero è un messaggio, un invito a svegliarsi dal torpore e ricercare la propria felicità, iniziando un viaggio verso chi sei.

1001 Messaggi dall'Universo 1001 Messaggi dall’Universo
Ogni numero un messaggio
Luca CarliCompralo su il Giardino dei Libri

 

SERVIZI NUMEROLOGICI: Clicca quì per conoscere chi sei attraverso il tuo profilo numerologico.

TRATTAMENTI ENERGETICI: Per purificare la casa, ripulire l’aura, superare paure e blocchi…

1001 messaggi dall’Universo: La pagina facebook del Libro che svela tutti i messaggi dei numeri dallo 0 al 999.

I 7 Peccati Capitali – significato psicologico

I 7 Peccati Capitali – significato psicologico

I 7 peccati o vizi Capitali rappresentano 7 demoni interiori che come gradini di una scala, dobbiamo superare per salire nel nostro percorso di crescita. Non sono quindi codici morali o etici di comportamento, ma rappresentano veri e propri veleni psichici che dopo aver individuato in noi stessi, dobbiamo sconfiggere. La migliore spiegazione che ho trovato fino ad ora del significato autentico dei peccati capitali è quella di Igor Sibaldi.

Quì però vi do la mia personale interpretazione psicologica che mi pare altrettanto valida.

IRA: solitamente denota un eccesso di violenza, un impulso aggressivo incontrollato. Rappresenta invece l’incapacità di accettare ciò che sta arrivando e quindi un atteggiamento di vittima. Quando scappiamo da quello che la vita ci porta rinunciamo ad un sano incontro, e la rabbia è solo la rappresentazione esteriore della paura di relazionarsi con quello che c’è. Per liberarsi di questo demone dobbiamo incontrarlo, semplicemente accorgersi che esiste in noi…sparirà come d’incanto.

AVARIZIA: solitamente riferito ad una brama di denaro, di ricchezza. Rappresenta invece l’incapacità di amare, di donare a se stessi ciò di cui si ha davvero bisogno. Mascherata dietro un attaccamento ai beni materiali mostra in realtà una difficoltà a volersi bene. Per liberarci di questo demone dovremmo imparare a donarci cose inaspettate, anche una semplice carezza basterebbe per sconfiggerlo.

INVIDIA: solitamente significa un rancore che si nutre per l’altrui felicità o successo. Rappresenta invece l’incapacità di vedere dove si trova la propria felicità e per questo si guarda alle condizioni altrui. Per liberarci di questo demone bisogna fermarsi e chiudere gli occhi. Chiedersi “sono felice?”, se la risposta è “no” chiedersi il perchè e così via…andando al nocciolo della questione.

SUPERBIA: solitamente riferito a chi ha un’eccessiva stima di se ritenendosi migliore degli altri. Rappresenta invece la distanza dai propri istinti, desideri e passioni autentici. La persona risulta perciò scissa dalla sua parte bambina. Per liberarci di questo demone basta guardare con stupore ogni cosa, soprattuto quello che di solito pensiamo insignificante.

GOLA: solitamente riferito ad un’insaziabile desiderio di cibo. Rappresenta invece il blocco espressivo, la goffaggine nel mostrare il proprio essere, la difficoltà a fare quello che vorremmo fare. Per liberarci di questo demone bisogna agire sulla parola e cominciare a dire quello che si pensa, sempre.

ACCIDIA: solitamente riferito ad una avversione per il proprio benessere. Rappresenta invece l’intorpidimento o guasto momentaneo del senso della bellezza. Per liberarci di questo demone l’unica soluzione è frequentare mostre, teatri, posti naturali incantevoli, città e persone nuove, viaggiare etc…

LUSSURIA: solitamente riferito ad un’esuberanza di appetiti sessuali. Rappresenta invece la presenza di un senso di colpa che non da la possibilità di prendere ciò che è disponibile. Per liberarci di questo demone il rimedio migliore finora riscontrato è la “ribellione” a qualsiasi prigione interiore od esteriore, cominciando con il ribellarsi a se stessi.
—-
Questa è la mia spiegazione del significato psicologico dei 7 PECCATI CAPITALI, visti come demoni da sconfiggere. Alcuni suggeriscono di ripere ogni tanto il nome di tutti i 7 peccati: l’ultimo che ci ricordiamo o quelli che ci dimentichiamo saranno quelli che ci appartengo in quel momento. Provare per credere

 

SERVIZI NUMEROLOGICI: Clicca quì per conoscere chi sei attraverso il tuo profilo numerologico.

TRATTAMENTI ENERGETICI: Per purificare la casa, ripulire l’aura, superare paure e blocchi…

1001 messaggi dall’Universo: La pagina facebook del Libro che svela tutti i messaggi dei numeri dallo 0 al 999.

1001 Messaggi dall'Universo 1001 Messaggi dall’Universo
Ogni numero un messaggio
Luca CarliCompralo su il Giardino dei Libri

 

L’ABBONDANZA – Cos’è Davvero e le 7 Idee Limitanti

L’ABBONDANZA – Cos’è Davvero e le 7 Idee Limitanti

Molti pensano che l’abbondanza sia una cosa che si possa attirare, intendendo che un atteggiamento mentale positivo possa creare le condizioni affinchè successo, felicità, denaro possano colmare le nostre vite.

Grosso Errore.

Abbondanza significa letteralmente “straripare”, “traboccare”.
La stessa immagine che richiama la parola è quindi un qualcosa che esce, non che entra.

L’abbondanza è cioè un moto spontaneo di uscita, ma da cosa? Ovviamente da noi stessi…

(altro…)

Vampirismo Psichico

Vampirismo Psichico

Guardando l’ottimo film di Herzog, “Nosferatu”. Ovviamente è un film che parla del conte Dracula ma con una profondità e attenzione per l’Animo umano uniche. Niente a che vedere con Twilight per intenderci.

Affascinato dalla visione ho riflettuto molto anche su quello che si intende per vampirismo psichico. Si parla infatti molto di persone che possono “succhiare” la nostra energia. Ci può stare e sicuramente è un fenomeno che avviene. Ma…

Ben più interessante è secondo me riconoscere dentro di noi il “vampiro”.

(altro…)

LA LUCENTEZZA E IL SALTO NEL VUOTO

LA LUCENTEZZA E IL SALTO NEL VUOTO

Tutti noi siamo fatti di energia e se non cominciamo a rispettarci come “esseri energetici”, rischiamo di perdere questa energia ogni giorno invece di conservarla e aumentarla.

Per accorgerci di quanta energia abbiamo e come utilizzarla al meglio per noi stessi dobbiamo diventare consapevoli e non prenderci più in giro. Mettere al primo posto noi stessi e la nostra energia significa avere voglia di risplendere, come farebbe una fiamma sacra che indirettamente illumina anche chi ci sta vicino.

Diventare un esempio luminoso non di egoismo, ma di integrità e consapevolezza. Proprio come fa il sole, oppure come fa il tuo gatto o la rondine volteggiante. Smetterla di pagare un prezzo troppo alto a una realtà illusoria che dell’energia che abbiamo non vuole che ce ne accorgiamo e anzi fa di tutto per sottrarcela. Qualche esempio? Basta guardarsi attorno con occhi di bambino per trovarne a bizzeffe.

Abbiamo imparato a mantenere un profilo basso, ci è stato detto che non possiamo mostrarci, che bisogna fare silenzio e sentirci inferiori, limitati. “Meglio non disturbare…”

Ma l’essere energetico che sei ha possibilità infinite di crescita e sviluppo. Deve solo rendersi conto di averle dentro di sè e uscire da quei limiti imposti così opprimenti con un atto di volontà in cui si fa guidare da quella fiammella che ancora arde in lui.

Allora inizia ad ascoltarti, nel tuo corpo, nelle tue sensazioni profonde e seguiTi, è l’unico modo per ricominciare a brillare.

All’inizio sarà difficile perchè i demoni dei pensieri ossessivi e limitanti o del senso di colpa faranno di tutto per toglierti la libertà. Distraggono con il loro chicchericcio, attivando emozioni condizionanti. Sì, all’inizio è molto difficile disconnettersi dalla realtà a cui siamo stati abituati. Ma presto ti accorgerai di quanta energia stai recuperando, di quanto le tue percezioni del mondo iniziano a cambiare. Sarà allora quasi impossibile tornare indietro al vecchio modo di viviere. Sentirai allora di essere entrato in un limbo in cui non sei più nè agganciato al sistema di prima, nè ancora del tutto nel Mondo Nuovo.

Lì in quel momento, appena avrai accumulato l’energia necessaria dovrai fare un salto nel vuoto e fidarti totalmente delle tue nuove Ali energetiche. Non ci sarà nessuno ad aiutarti…ma ti sarà facile accorgerti che ci saranno tanti ad aspettarti.

 

SERVIZI NUMEROLOGICI: Clicca quì per conoscere chi sei attraverso il tuo profilo numerologico.

TRATTAMENTI ENERGETICI: Per purificare la casa, ripulire l’aura, superare paure e blocchi…

1001 messaggi dall’Universo: La pagina facebook del Libro che svela tutti i messaggi dei numeri dallo 0 al 999.

1001 Messaggi dall'Universo 1001 Messaggi dall’Universo
Ogni numero un messaggio
Luca CarliCompralo su il Giardino dei Libri

 

Il significato delle parole POSITIVO e NEGATIVO

Il significato delle parole POSITIVO e NEGATIVO

Cosa vogliono dire i termini NEGATIVO e POSITIVO? Si utilizzano spesso questi termini anche quando si parla di energie e persone con cui interagiamo. Incuriosito ho controllato il significato etimologico delle parole “positivo” e “negativo” per comprendere meglio la loro radice ed essenza. Lo riporto sotto.

Positivo: dal latino “ponere”, su cui si può porre, costruire, fabbricare.

Negativo: da “negare”, dall’etimologia incerta, probabilmente da “dire di no”, dare sentenza.

Interessante vero? Positivo e negativo non sembranno contrari, ma parole completamente diverse tra loro. E di queste la parola “negativo” è sicuramente la più interessante in quanto incerta. Ho fatto qualche riflessione su quanto emerso dall’etimologia.

(altro…)

Previsioni Luglio 2018 – Fuori dalla gabbia

Previsioni Luglio 2018 – Fuori dalla gabbia

Ricordo che per calcolare il numero del mese è sufficiente sommare il suo valore numerico (ad esempio Luglio è il numero 7), con la somma delle cifre dell’anno in corso; nel nostro caso il 2018 è un 2 (2+1+8= 11 => 1+1 = 2). Luglio quindi è un mese 9. Vediamo allora quali sono le sue indicazioni… SIGNIFICATO DEL NUMERO 9

Se Giugno ci invitava a provare a volare, Luglio ci apre le gabbie che ci hanno tenuti prigionieri fino ad oggi. Le gabbie naturalmente sono sempre state interiori. Sono tutti quei condizionamenti che non ci hanno permesso di fare tutto ciò che avremmo voluto fare in piena libertà. Il cammino di crescita in questi anni ci ha portato a scoprire dentro noi stessi tutti quei limiti e ferite che ci portavamo appresso, un pò per come siamo cresciuti e poi per come ci siamo imposti di crescere. Abbiamo in qualche modo costruito delle prigioni mentali invisibili ma fortissime. Questo ci ha limitato e abbiamo preferito rinunciare a noi stessi per alimentare quelle gabbie, renderle sempre più reali e forti. Tanto che credavamo esistessero davvero. Poi un giorno ci siamo svegliati e ci siamo resi conto che dentro di noi qualcosa fremeva per uscire, per vivere davvero, superando i limiti che fino ad allora ci avevano condizionato. Ora che le gabbie le abbiamo conosciute così bene e abbiamo anche riconsociuto le nostre forze e la nostra essenza, possiamo uscire. Come?

Con un atto rivoluzionario e magico. Smettendola di credere che il mondo che ci costruiamo sia così reale e cominciare a guardarlo davvero. Per farlo dovremmo contattare le nostre forze interiori, l’essere immortale che dentro di noi esiste da sempre e vuole liberarsi. Guardare la vita con i suoi occhi, non con quelli della personalità che le stesse gabbie hanno imparato a plasmare. Dovremmo smettere di essere chi siamo e cominciare ad essere chi possiamo essere.

Non è così difficile. Vi faccio un esempio.

Come guarderesti al fatto che tutte le mattine ti alzi prestissimo per andare a fare un lavoro che non ti piace? La personalità vede un obbligo, forse una sfortuna da cui non si può scappare. L’essere immortale dentro di te vede invece un inutile servilismo e spreco di energia. Così puoi fare con tutto ciò che guardi della tua vita e di ciò che ti circonda. Cominciare a vedere con gli occhi dell’Anima. Ritornare a vedere è importante. Chi ti dice che non è così vuole solo un altro schiavo. Prova a vedere il fatto che con i tuoi parenti hai un rapporto che ti fa soffrire. La personalità tende a fare finta di nulla o a non dargli importanza. L’essere immortale dentro di te invece vuole portare soluzioni, e andare oltre i rancori inutili e la sofferenza.  La personalità si accontenta ed è disposta a soffrire ben volentieri pur di non uscire dalla sua gabbia. L’essere immortale è libero e conosce solo la Gioia.

Guardati un pò intorno con gli occhi dell’essere immortale e comincia ad uscire…

Luca Carli

SERVIZI NUMEROLOGICI: Clicca quì per conoscere chi sei attraverso il tuo profilo numerologico.

TRATTAMENTI ENERGETICI: Per purificare la casa, ripulire l’aura, superare paure e blocchi…

1001 messaggi dall’Universo: La pagina facebook del Libro che svela tutti i messaggi dei numeri dallo 0 al 999.

1001 Messaggi dall'Universo 1001 Messaggi dall’Universo
Ogni numero un messaggio
Luca CarliCompralo su il Giardino dei Libri

 

Previsioni Giugno 2018 – Prove di volo

Previsioni Giugno 2018 – Prove di volo

Ricordo che per calcolare il numero del mese è sufficiente sommare il suo valore numerico (ad esempio Giugno è il numero 6), con la somma delle cifre dell’anno in corso; nel nostro caso il 2018 è un 2 (2+1+8= 11 => 1+1 = 2). Giugno quindi è un mese 8. Vediamo allora quali sono le sue indicazioni…

Abbiamo fatto tanta strada in questi anni in cui la parola risveglio ci ha accompagnato e ha segnato il nostro cammino. In questo risveglio abbiamo ri-aperto l’occhio interiore ci siamo scoperti Sovrani del nostro regno interiore e l’abbiamo visto riflettersi fuori, come uno specchio perfetto. Poi è arrivato un giorno in cui siamo passati oltre questo specchio, oltre l’illusione delle proprie certezze, del proprio carattere e modo di pensare standardizzato. Non è stato facile, ma ce l’abbiamo fatta: sì, anche Tu ce l’hai fatta. Ora puoi sorridere e sorprenderti di dove sei arrivato con la forza delle tue gambe.

Il mese di Maggio che è appena trascorso ha rappresentato l’ultimo passaggio nel fuoco, una iniziazione giornaliera purificatrice (leggi l’articolo di Maggio). Ed infatti hai ri-percorso tutte le tappe del tuo cammino interiore e hai trasformato le emozioni riuscendo a portarle ad una vibrazione più alta, in sintonia con quelle del tuo cuore, vero e unico centro di potere. Sì, anche tu ce l’hai fatta e oltre lo specchio della tua personalità hai riconosciuto la tua Anima immortale.

(altro…)

Amare la mente: liberarla dal controllo

Amare la mente: liberarla dal controllo

Non è vero che la “Mente mente” come spesso si dice usando un gioco di parole. La mente semplicemente fa ipotesi, sul futuro e sul passato oppure sull’interpretazione del presente. Le sue indicazioni sono in buona fede, come un buon ragioniere fa ipotesi basandosi sempre su quello che sa del mondo, delle esperienze fatte e delle idee che ha appreso. Certo è che questo modo di conoscere il mondo è molto limitato.

Infatti se ci affidiamo alla mente per prendere decisioni o cercare di scoprire la verità sulle cose sarà come guardare il mondo dal finestrino di un treno in corsa…troppo difficile scorgere  l’insieme delle cose.

(altro…)

In questo sito sono presenti cookies, continuando a navigare, compiendo l'azione di "scroll", o qualunque altro tipo di azione per procedere nella lettura dei contenuti, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi