La morte è un’illusione: il messaggio del numero 8

La morte è un’illusione: il messaggio del numero 8

Quando realizziamo qual è il vero scopo nella vita – che non è il piacere, non la conoscenza, neanche la stessa fama, (…) ma che è lo sviluppo di un carattere, l’innalzamento a un più elevato, nobile, puro standard, la costruzione dell’Uomo perfetto, (… ) la morte non ci terrorizza; non è un’ombra, ma una luce; non una fine, ma un inizio!” (Lewis Carrol – Sylvie e Bruno)”

Molte persone mi stanno contattando in questi giorni riferendomi che si imbattono spesso nel numero 8. Questo conferma la previsione di Luglio, appunto un mese 8 secondo i calcoli della Numerologia. Connesso all’Abbondanza questo 8 sembra anche svelare un Arcano fondamentale, temuto e rispettato che è quello della morte. Ma come possono essere collegati l’abbondanza e la morte?

Come concetto la morte richiama alla ruota eterna del ciclo della vita dove tutte le cose prima o dopo si trasformano e continuano la loro evoluzione. Questo 8, che nella sua forma ricorda la spirale in continua crescita, sta portando l’attenzione anche su questo tema intriso di convinzioni e paure limitanti. Accogliere l’abbondanza significa riconoscere che la morte, per come la si intende nella sua accezione negativa, non esiste.

(altro…)

Immagina di farlo…un Gioco per soli Eroi

Immagina di farlo…un Gioco per soli Eroi

C’è sempre un disegno più grande rispetto a quello che vediamo e percepiamo in un certo momento. La nostra visione delle cose è sempre condizionata dal grado di coinvolgimento con cui le viviamo, dal nostro punto di vista. Sopra questa prospettiva limitante, detta condizione umana, c’è una visione superiore che tutto scorge e che può liberare la mente dalle colpe e dai facili giudizi in cui rischiamo di cadere quando navighiamo nel nostro buio personale, inconsapevoli di dove stiamo andando.

Questa visione superiore si raggiunge con l’IMMAGINAZIONE.

Questo vuol dire che abbiamo la possibilità di innalzarci sopra le nostre situazioni momentanee e vederle da un’altra prospettiva ed è sufficente IMMAGINARE di farlo. Il bellissimo libro e percorso di crescita di Gianluca Magi “Il Gioco dell’Eroe” è un’utile guida all’utilizzo di questa facoltà che sa usare l’immaginazione per essere straordinari in un mondo ordinario.

(altro…)

PREVISIONI GIUGNO 2017: quanto sei onesto con te stesso?

PREVISIONI GIUGNO 2017: quanto sei onesto con te stesso?

Per la Numerologia Giugno è un mese 7. Per calcolare il numero del mese basta sommare l’Anno Universale 2017, un 1, con il numero del mese in questione (Giugno è un 6).

Ricordo che per calcolare l’Anno Universale basta sommare le sue cifre.

Es. (2017) 2+0+1+7 => 10 =>1+0=> 1.

2017: un anno di novità

Questo 2017 è un Anno 1 e parla di nuovi inizi, imprese da realizzare, novità importanti e cambiamenti repentini del vecchio modo di vedere la vita. Ci sprona a rivedere le nostre credenze e convinzioni sul modello di società, sulla relazione di coppia, il lavoro e la salute (vedi scandalo vaccini).

In questa ottica Giugno vuole essere un “vedere dentro” cosa si sta muovendo. C’è qualcosa che ci fa molta paura? Ci sono ponti da attraversare? Non dobbiamo preoccuparci eccessivamente perché ci sono tutte le possibilità per farlo e se avremo il coraggio di IMMAGINARE di fare il primo passo, lo faremo davvero con facilità.

Vediamo allora cosa ci riserva questo questo Giugno 2017.

(altro…)

Quando la personalità soffre l’Anima si libera

Quando la personalità soffre l’Anima si libera

A volte passiamo periodi e momenti difficili dove tutto sembra andare storto. Possiamo perdere il lavoro, oppure ci sarà capitato di avere delusioni amorose, niente sembra fluire e ciò che vogliamo sfugge via, diventando improvvisamente un sogno troppo lontano.

Questi momenti sono i periodi in cui la personalità soffre.

Ma cosa significa Personalità? Ce lo dice la parola stessa. Personalità deriva dal latino Persona, che significa maschera. Con personalità si intendono quindi tutti quegli atteggiamenti che adottiamo, con cui ci confrontiamo con l’esterno e che determinano l’idea che abbiamo di noi stessi. Sono i nostri automatismi che come vere e proprie maschere, celano la nostra vera essenza: l’Anima.

La vita attraverso i momenti difficili ci da le occasioni per togliere le maschere che non servono più, gli atteggiamenti che, se diventati ripetuti ed ossessivi, soffocano l’Anima. Quando stiamo male, proviamo tristezza e delusione per la vita o proviamo invidia, gelosia o rassegnazione ciò che “sente” queste emozioni è la maschera. Ne soffriamo tanto più siamo identificati con essa.

(altro…)

La nevrosi della società e come liberarsene

La nevrosi della società e come liberarsene

L’essere umano contemporaneo si sente sempre più vittima di due forze contrapposte, come ostaggio di spinte che vanno verso direzioni contrastanti. Essendo nell’esatto punto di mezzo di una frattura tra ciò che sente nel profondo e ciò che è spinto a fare dalla società, ogni individuo è chiamato a delle scelte radicali.

Questo articolo vuole essere uno spunto di riflessione per tutti coloro che sono consapevoli di trovarsi in questa situazione, dando una possibilità di risoluzione verso un cambiamento evolutivo. Cosa fare per uscire da questa forbice e liberarsi da ciò che blocca la nostra naturale crescita? Vediamolo insieme.

(altro…)

Cambiamento…ma con consapevolezza

Cambiamento…ma con consapevolezza

È innegabile, grandi cambiamenti di coscienza stanno avvenendo, derivati in parte dagli eventi esterni che ci costringono a guardarci dentro con onestà, e in parte dovuti a una spinta spirituale interiore che cresce sempre di più. Possiamo certamente farci trasportare dalla corrente di questo fiume in cambiamento.

Quello che è fondamentale è però farlo con consapevolezza.

(altro…)

Servono Angeli Ribelli

Servono Angeli Ribelli

Cosa sta succedendo nel mondo?

Gli eventi di questi ultimi giorni, trasportati dal vento di un forte impatto mediatico, sono il sintomo di una civiltà che ormai è giunta ad un punto di svolta. Tutto questo dolore e sangue messi a colare sugli schermi televisivi, nelle frequenze radiofoniche e sui social network rappresentano quindi solo la ferita esteriore di un disagio ben più profondo. Ed è questo un momento di per se stesso positivo, proprio perchè possiamo notare finalmente quello che tentavamo di tenere nascosto. Gli attacchi, le minacce, le guerre che ci fanno vedere fuori sono l’ultimo tentativo di boicottamento dell’evoluzione che invece l’essere umano come individuo e specie sta attraversando, soprattutto negli ultimi anni.

mezzi di comunicazione franciaI mezzi di comunicazione fanno il loro lavoro, ma pilotati da una volontà oscura di controllo. Prendiamo tutta questa situazione come un’occasione per guardare in faccia la realtà, i nostri nemici interiori e finalmente dire basta. Non dobbiamo più credere a tutta questa paura che ci viene scaricata a valanga ogni giorno. Dobbiamo far maturare, adesso, quel seme coraggioso di osservazione e magia che abbiamo nutrito in questi ultimi tempi.

Il momento è molto bello, possiamo scegliere per la vita o per la morte. Purtroppo chi ormai è rimasto con i vecchi schemi, incollato alla tv, incatenato alla paura, non potrà più far niente. Continuerà a credere a tutto quello che gli dicono, e cercherà protezione proprio in coloro che vogliono bloccare la sua crescita.

“Fai quello che ti dico e sarò il tuo schiavo”, ci vuole far credere il vecchio mondo perverso.

Così non ci si prende più la responsabilità delle proprie scelte, del proprio benessere. Si lascia al padrone scegliere per il nostro bene e facciamo quello che ci viene ordinato.

Ci vuole ribellione nel nuovo mondo.

Ribelli coraggiosi e pieni di entusiasmo, pronti a prendersi le proprie responsabilità. Così il ribelle può scegliere cosa fare, di cosa nutrire il suo mondo. Lo farà con pace, amore, benessere e spiritualità oppure con odio, paura servilismo e timore? E’ una scelta che sempre decidiamo di fare. Prendiamone atto e rispondiamo poi di quello che scegliamo. Qualcuno può obiettare che certe cose accadono e sarebbe ipocrita fare finta di niente! Chiediamoci allora cosa di buono stiamo facendo, per noi stessi e gli altri, se continuiamo a parlare di guerra, violenza, crisi polemiche e paura! Spargiamo malessere, senza motivo. Facciamo il gioco di vuole proprio questo.

salvare il mondoNel nuovo mondo anche i pensieri e le parole hanno un’influenza su ciò che ci circonda. Nutrirò allora il mondo delle cose più belle, anche se tutto intorno sembra andare in un baratro. Ma non è così. E’ solo quello che vogliono farci intendere! Perchè le cose belle ci sono sempre, dal sorriso di un bambino, il canto degli uccelli, i gesti gentili delle persone, l’affetto dei propri amici. Perchè non se ne parla al telegiornale?

Ecco quello che possiamo fare! Parlare di bellezza e condividere armonia e consapevolezza. Facciamo notare che oltre le cose brutte che accadono c’è qualcos’altro che va solo scoperto in noi stessi e poi in tutte le cose che ci circondano.

C’è tanto amore e si sente. Più delle bombe e delle urla. Si sente l’amore, come un fuoco ardente che ci prende tutti e che fa una luce immensa. Soprattutto in questo periodo. Perchè quando l’oscurità si fa più fitta, le stelle brillano di più.

angelPossiamo far vibrare questa terra delle frequenze più meravigliose, rendendoci conto di quello che sta accadendo, di questo passaggio importante. Possiamo essere come Noè sopra l’acqua con la sua barca. In mezzo alla distruzione lui salvava il mondo, e non stava certo tanto a lamentarsi.Perchè c’è sempre qualcosa di nuovo pronto a nascere, ma dipende da ognuno di noi farlo crescere.

Cosa c’è dentro di te che possiede ali d’Angelo e freme per uscire? Se lo trattieni rischierà di soffocare per sempre nel rimpianto. Ora invece è il momento di farlo rivivere finalmente.

Servono Angeli ribelli adesso, non servi di tutto ciò che è stato.

Luca Carli

In questo sito sono presenti cookies, continuando a navigare, compiendo l'azione di "scroll", o qualunque altro tipo di azione per procedere nella lettura dei contenuti, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi