Il Senso di Colpa – come liberarsene

Il Senso di Colpa – come liberarsene

Anche se non ce ne rendiamo conto il senso di colpa è il più pericoloso e subdolo delle intrusioni psichiche. Si forma per vari motivi, ma principalmente per il fatto stesso di essere nati e cresciuti in una civiltà impregnata della cultura cattolica. Le basi stesse di questa religione si fondano infatti sul peccato originale, sull’obbedienza ad un Dio molte volte brutale e sul sentirsi perciò sempre in torto, sbagliati, inadeguati etc. Fa parte della nostra cultura da centinaia di anni e così il senso di colpa è diventanto una malattia psichica a cui siamo affetti tutti.

(altro…)

SIAMO ARRIVATI ALLA FINE DI UN’ERA

SIAMO ARRIVATI ALLA FINE DI UN’ERA

Forse te ne sarai accorto anche tu, guardandoti attorno e non vedendo più all’esterno, nel mondo che hai imparato a conoscere, nulla per cui valesse la pena avere Futuro. E così un bel giorno hai deciso di guardare dentro, alla ricerca di un senso, uno scopo per cui valesse la pena esserci, in questo tempo. E’ lì che hai visto che tutto il mondo che conoscevi non esiste più, ma è ormai diroccato ed è rimasta solo qualche pietra in piedi. In quelle rovine hai trovato una porta d’orata, un’entrata in un giardino nuovo, rigoglioso e ricco di abbondanza.

Adesso stai decidendo se varcare quella porta oppure no. In fondo al tuo cuore sai benissimo che dovresti farlo e che al di là troveresti un futuro nuovo, un giardino ricco di possibilità e di cose che adesso ti sembrano impossibili. Il dubbio allora è: cosa lasciare? Sì, perché quella porta da varcare è davvero troppo piccola e dovresti abbandonare qualcosa di tuo per proseguire…proprio come si lascia la zavorra quando la nave è troppo pesante o proprio come fece Alice attraversando le porte magiche.

Questo dubbio ti blocca e magari ti stai accorgendo che non è davvero un dubbio: è una paura. La paura di perdersi e di non ritrovarsi più.

Allora voglio farti vedere, per facilitare il tuo varcare quella soglia, che ciò che credi tuo non lo è affatto e che molte cose che stai abbandonando (idee, situazioni, credenze, limiti…) sono cose di quel mondo che sta morendo. Sono altre pietre che cadono… Così va meglio vero?  Quindi ciò che passerebbe al di là di quella porta che adesso sembra così piccola, sarebbe tutta l’immensità di ciò che sei davvero, senza schemi o gabbie intorno. Questa paura è infondata, è solo illusione, un’altra maceria da lasciarsi indietro.

Stai togliendo l’inessenziale per permetterti di passare oltre. Wow, che emozione! La cosa bella è che questo passaggio, questo togliere, lo puoi fare in ogni istante facendo un bel respiro e accorgendoti che

Tu di te, non sai nulla e puoi solo scoprirti, al di là di quella porta.

Su dai, vai ad incontrarti. Non perderai nulla, se non quello che non ti è mai appartenuto davvero. E guadagnerai Tutto, poiché tutto ciò che sai di te adesso non ti basta più.

Luca Carli

TEMA NUMEROLOGICO: Clicca quì per conoscere chi sei attraverso il tuo profilo numerologico.

TRATTAMENTI ENERGETICI: Per superare blocchi o difficoltà

1001 messaggi dall’Universo: La pagina facebook del Libro che svela tutti i messaggi dei numeri dallo 0 al 999.

1001 Messaggi dall'Universo 1001 Messaggi dall’Universo
Ogni numero un messaggio
Luca CarliCompralo su il Giardino dei Libri

 

Luna Piena – Come Gestire le Emozioni

Luna Piena – Come Gestire le Emozioni

A tutte le vostre parti femminili.

La Luna Piena esercita un influsso portando alla luce emozioni, ricordi, sensazioni inconsci…li porta letteralmente a galla. Ecco perché molte volte ci si trova spiazziati, non si riesci a dormire, ci si sente agitati e irrequieti. Non siamo certo abituati ad avere a che fare con tutto questo, anzi il nostro Io piccolo tende a rifiutarlo. In realtà queste cose che emergono non sono dannose di per se, ma in relazione all’Io che non le vorrebbe vedere.

Allora vi do qualche strumento per averci a che fare:

1. ACCETTAZIONE. Innanzitutto mettersi il cuore in pace che nei giorni di Luna Piena sarebbe importante accettare questo trambusto e perciò accoglierlo, dedicandosi riposo e ascolto, senza cercare di arginarlo. Sarebbe come voler fermare un’onda! 😉

2. ESPRESSIONE. Per non farsi sommergere dall’onda possiamo lasciare fluire emozioni e pensieri ad esempio scrivendoli su un diario personale in modo da osservarli, oppure urlando ( magari quando andiamo in macchina o siamo da soli a casa), o ancora disegnandoli…

3. CONOSCENZA Dialogare con la Luna. Prendetevi qualche minuto per osservarla e parlarci, chiedendole cosa è venuta a portarvi, cosa vuole da voi. Sarà come parlare con le vostre emozioni.

4. CONDIVISIONE Organizzate un cerchio di gruppo, sia di uomini che di donne, dove scambiare i vostri stati d’animo e magari aiutarvi a trovare soluzioni o ridimensionare i problemi.

5. EQUILIBRIO Anche se siete abili con rituali o preghiere utilizzateli con cautela. L’energia è potente, ciò che chiedete vi sarà dato e bisogna evitare di far emergere un sovrappiù di stimoli.

6. RICONOSCENZA Ringraziate la Luna. Lei torna ciclicamente a trovarci e ricordarci che siamo sempre in cambiamento e crescita. Ad una fase di salita segue una di discesa e così via. È un maestro di vita e da lassù ci ricorda di stare con i piedi per terra e non prendere tutto sul serio o per buono. La sua luce ci invita sempre a guardare la realtà con gli occhi del cuore e fare luce su verità e menzogna sapendole distinguere senza indugio.

Mi auguro siano consigli utili.
Buoni giorni e buona Luna amici.

Luca Carli.

TEMA NUMEROLOGICO: Clicca quì per conoscere chi sei attraverso il tuo profilo numerologico.

1001 messaggi dall’Universo: La pagina facebook del Libro che svela tutti i messaggi dei numeri dallo 0 al 999.

1001 Messaggi dall'Universo 1001 Messaggi dall’Universo
Ogni numero un messaggio
Luca CarliCompralo su il Giardino dei Libri

 

AWAKENING – Critica al mondo contemporaneo

AWAKENING – Critica al mondo contemporaneo

I tempi attuali, se così possiamo chiamarli, risultano ad un osservatore attento tanto curiosi quanto deprimenti. Li chiamo tempi, anche se non lo sono affatto, in quanto non vi è uno scorrere di tempo appunto, ma una stagnazione generale e collettiva. L’arte, unica forma che distingue ed eleva l’essere umano dagli altri abitanti del pianeta è infatti assente. La Bellezza, sua logica conseguenza, è perciò dimenticata.

Si preferiscono e addirittura si ricercano lo sconto e lo scontato, ci si circonda di normalità e di norme, si rifugge dall’eccentrico quasi fosse una peste e le città diventano tane tecnologiche, fredde e tristi. Il passatempo preferito diventa l’addormentamento ipnotico davanti a cellulari e tv. Nell’ubriacarsi di comunicazione si perde il calore del contatto umano, il coraggio di esprimere la propria verità e i pappagalli del conformismo diventano modelli e non più esempi di decrepitezza. Purtroppo si eleva l’inutile, fino a renderlo desiderabile come una droga e si inquina il Bello, come imprigionati in un raptus di paura. Ciò che è diverso, invece di essere oggetto di curiosità, viene bastonato da un giudizio impietoso quanto ignorante e le masse si muovono a testa china, cercando saldi e soldi.

(altro…)

Cerchi di Donne: la musica di Madre Terra

Cerchi di Donne: la musica di Madre Terra

Nei cerchi di donne si respira un’antico ricordo di magia, presenza, amorevolezza e sacralità.
C’è uno scambio nella fiducia e un totale senso di appartenenza.

Si attiva attraverso la condivisione e l’ascolto una trasformazione profonda ed invisibile che collega i cuori e coccola i corpi.
Sono ricordi vivi di un’antico modo di concepire la vita.

Da questi incontri anche l’uomo può ricevere segnali e intuizioni nuove, aprire gli occhi e guardare finalmente la Terra stando nel suo sentire.
(altro…)

LA TRASFORMAZIONE NEL FUOCO

LA TRASFORMAZIONE NEL FUOCO

In questi giorni che ci accompagnano prima e dopo l’equinozio d’autunno del 22 settembre stiamo vivendo una trasformazione profonda. L’alto e il basso si guardano come mai prima: il Cielo guarda la Terra e la Terra guarda il Cielo.

Gli aspetti più fisici, emotivi ed istintuali vogliono incontrare quelli più spirituali e alti di noi. L’incontro è quindi anche tra maschile e femminile, tra gli opposti che apparentemente lontani esistono e coabitano in noi. In questo spazio che si crea prende vita una fiamma, che parte dal nostro Centro della Radice, il primo Chakra e sale lentamente ma inesorabilmente verso l’alto: è la fiamma dell’Amore. L’Amore è quel principio che unisce e collega e non ha nulla a che fare con quello che associamo generalmente a questa parola.

(altro…)

La morte è un’illusione: il messaggio del numero 8

La morte è un’illusione: il messaggio del numero 8

Quando realizziamo qual è il vero scopo nella vita – che non è il piacere, non la conoscenza, neanche la stessa fama, (…) ma che è lo sviluppo di un carattere, l’innalzamento a un più elevato, nobile, puro standard, la costruzione dell’Uomo perfetto, (… ) la morte non ci terrorizza; non è un’ombra, ma una luce; non una fine, ma un inizio!” (Lewis Carrol – Sylvie e Bruno)”

Molte persone mi stanno contattando in questi giorni riferendomi che si imbattono spesso nel numero 8. Questo conferma la previsione di Luglio, appunto un mese 8 secondo i calcoli della Numerologia. Connesso all’Abbondanza questo 8 sembra anche svelare un Arcano fondamentale, temuto e rispettato che è quello della morte. Ma come possono essere collegati l’abbondanza e la morte?

Come concetto la morte richiama alla ruota eterna del ciclo della vita dove tutte le cose prima o dopo si trasformano e continuano la loro evoluzione. Questo 8, che nella sua forma ricorda la spirale in continua crescita, sta portando l’attenzione anche su questo tema intriso di convinzioni e paure limitanti. Accogliere l’abbondanza significa riconoscere che la morte, per come la si intende nella sua accezione negativa, non esiste.

(altro…)

Immagina di farlo…un Gioco per soli Eroi

Immagina di farlo…un Gioco per soli Eroi

C’è sempre un disegno più grande rispetto a quello che vediamo e percepiamo in un certo momento. La nostra visione delle cose è sempre condizionata dal grado di coinvolgimento con cui le viviamo, dal nostro punto di vista. Sopra questa prospettiva limitante, detta condizione umana, c’è una visione superiore che tutto scorge e che può liberare la mente dalle colpe e dai facili giudizi in cui rischiamo di cadere quando navighiamo nel nostro buio personale, inconsapevoli di dove stiamo andando.

Questa visione superiore si raggiunge con l’IMMAGINAZIONE.

Questo vuol dire che abbiamo la possibilità di innalzarci sopra le nostre situazioni momentanee e vederle da un’altra prospettiva ed è sufficente IMMAGINARE di farlo. Il bellissimo libro e percorso di crescita di Gianluca Magi “Il Gioco dell’Eroe” è un’utile guida all’utilizzo di questa facoltà che sa usare l’immaginazione per essere straordinari in un mondo ordinario.

(altro…)

PREVISIONI GIUGNO 2017: quanto sei onesto con te stesso?

PREVISIONI GIUGNO 2017: quanto sei onesto con te stesso?

Per la Numerologia Giugno è un mese 7. Per calcolare il numero del mese basta sommare l’Anno Universale 2017, un 1, con il numero del mese in questione (Giugno è un 6).

Ricordo che per calcolare l’Anno Universale basta sommare le sue cifre.

Es. (2017) 2+0+1+7 => 10 =>1+0=> 1.

2017: un anno di novità

Questo 2017 è un Anno 1 e parla di nuovi inizi, imprese da realizzare, novità importanti e cambiamenti repentini del vecchio modo di vedere la vita. Ci sprona a rivedere le nostre credenze e convinzioni sul modello di società, sulla relazione di coppia, il lavoro e la salute (vedi scandalo vaccini).

In questa ottica Giugno vuole essere un “vedere dentro” cosa si sta muovendo. C’è qualcosa che ci fa molta paura? Ci sono ponti da attraversare? Non dobbiamo preoccuparci eccessivamente perché ci sono tutte le possibilità per farlo e se avremo il coraggio di IMMAGINARE di fare il primo passo, lo faremo davvero con facilità.

Vediamo allora cosa ci riserva questo questo Giugno 2017.

(altro…)

In questo sito sono presenti cookies, continuando a navigare, compiendo l'azione di "scroll", o qualunque altro tipo di azione per procedere nella lettura dei contenuti, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi