Rito Pasquale –  sacrificare il vecchio e accogliere il nuovo

Rito Pasquale – sacrificare il vecchio e accogliere il nuovo

La Pasqua è una festività Gioiosa e di rinnovamento che ci ricorda come sacrificando una parte di noi stessi ormai limitante e sorpassata possiamo rinascere in un nuovo aspetto, più in linea con la nostra evoluzione e crescita personale. In poche parole è la vittoria della vita sulla morte… Attraversiamola quindi al meglio con questo semplice rituale.

Prima di tutto fai nascere dentro di te un chiaro intento rispetto a ciò che vuoi sacrificare nella tua vita e cosa vuoi invece realizzare, diventare o accogliere. Può essere un aspetto psicologico, materiale o spirituale. Prenditi tutto il tempo necessario, ma non pensarci troppo a livello razionale. Lascia che sia il cuore a suggerirti spontaneamente cosa sia importante davvero.

Adesso prendi 2 fogli.

Nel primo foglio scrivi cosa vuoi sacrificare e nell’altro scrivi il tuo scopo futuro. Ora mettiti in piedi, e dietro di te appoggia per terra il primo foglio mentre davanti a te appoggia il secondo. Ora girati, inginocchiati davanti al foglio alle tue spalle e recita questa frase dentro di te: “Ti lascio andare, con amore e per il mio amore accolgo il futuro.” Stai dentro questa sensazione fino a che senti importante per te. Non avere fretta. Lasciare qualcosa non è mai facile, ma oggi può essere semplice e anche bello.

Quando sei pronto girati di nuovo e inginocchiati davanti al secondo foglio e recita: “Io ti accolgo, per diventare, realizzare e incarnare ogni tuo aspetto nella Gioia e nell’abbondanza.
Fatto questo possiamo lasciare andare ciò che è stato e prepararci ad accogliere il nuovo.

Prendi il primo foglio e brucialo, in un gesto di sacrificio e abbandono del passato. Il secondo foglio invece lascialo andare in un corso d’acqua, oppure lascialo al vento, o ancora mettilo nella terra come simbolo di fiducia nell’esistenza.

Luca Carliautore di 1001 Messaggi dall’Universo

https://www.facebook.com/lagiostradelsole/instagram-fotocamera-logo-outline_318-56004Segui la pagina di 1001 Messaggi dall’Universo

SERVIZI NUMEROLOGICI: per conoscere chi sei attraverso il tuo profilo numerologico.

TRATTAMENTI ENERGETICI: per purificare la casa, ripulire l’aura, superare paure e blocchi…

1001 Messaggi dall'Universo 1001 Messaggi dall’Universo
Ogni numero un messaggio
Luca CarliCompralo su il Giardino dei Libri

 

Le 9 leggi del Desiderio – come desiderare ed ottenere

Le 9 leggi del Desiderio – come desiderare ed ottenere

Come desiderare ed ottenere davvero ciò che vogliamo? Di seguito riporto le 9 Leggi del Desiderio per comprendere a fondo che abbiamo sempre ciò che vogliamo e che possiamo però decidere di volere qualcosa di nuovo e migliore per noi, in ogni istante.

1° LEGGE: Ciò che ci capita, incontri, persone, situazioni più o meno piacevoli, possibilità mancate o accolte, conquiste traguardi o sconfitte…le attiriamo noi, in ogni istante.
Questa è la prima legge.

2° LEGGE: La seconda legge ci dice che non possiamo cambiare il nostro destino, solo desiderandolo, proprio perché quel particolare destino lo abbiamo già scelto.

3° LEGGE: La terza legge ci dice però che in ogni istante possiamo scegliere un Destino nuovo, cambiare cioè quello che in qualche momento ci siamo scelti e quindi semplicemente avanzare su di un nuovo sentiero.

4° LEGGE: Il modo in cui scegliamo un Destino rispetto un altro è immaginando il futuro ancora prima che accada, dando cioè al pensiero una direzione. Questa direzione determina il destino. Per scegliere un nuovo destino bisogna quindi cambiare la direzione del nostro pensiero. Se ci si concentra su cose negative attrarremo esattamente quelle…se ci si concentra su cose positive altrettanto. Questa è la quarta legge.

5° LEGGE: La quinta legge è la più misteriosa ma anche la chiave di volta. Non abbiamo nessun potere sulle cose se non sulla nostra intenzione profonda. Se combattiamo i mulini a vento questi combatteranno contro di noi. Se invece lì lasciamo in pace questi ci lasceranno in pace. Significa che tanto diamo più importanza a una cosa tanto più la rendiamo concreta e tangibile. Solo uno stato di calma e pace porta altrettanto nella nostra vita e ci permette di scegliere nuovi destini.

6° LEGGE: La sesta legge è la legge dell’amore. Nell’universo tutto tende all’equilibrio. Ciò che ci appartiene da sempre ci viene dato, ciò che non è nostro ci viene tolto, ciò che lasciamo andare ritorna e ciò che tratteniamo scompare. In accordo con la quinta legge tanto più ci accordiamo con l’equilibrio tanto più otterremo ciò che è buono per noi. Non possiamo pretendere nulla che non sia già nostro e non possiamo dare nulla che non sia già di chi lo sta ricevendo.

7° LEGGE:La settima legge è la legge della vita. Ciò che vive tende a vivere, ciò che muore tende alla morte. Per scegliere la vita pienamente bisogna estirpare tutto ciò che risucchia energia, tutto ciò che in noi, come credenze pensieri o frequentazioni sa di “morte” cioè di decrescita, di annientamento. Per farlo non vale combattere, in accordo alla quinta legge. In accordo alla seconda legge è sufficiente portare l’attenzione su ciò che è vitale in noi e attorno a noi.

8° LEGGE:L’ottava legge è la legge del coraggio. In accordo alla settimana legge il coraggio di scegliere la vita comporta camminare con la morte a fianco. A fianco significa avvertire in ogni istante che tutto ciò che vive può anche morire. Pur avendo scelto la vita non bisogna fare l’errore di lasciare indietro la morte. Sentirla al proprio fianco come fosse una fedele compagna è l’unico modo per non permetterle di vincere sulla vita tendendoci un’imboscata.

9° LEGGE:La nona legge è la legge della fine e dell’inizio.
Anche la vita e la morte furono create da un momento all’altro. Prima che la vita e la morte fossero create vi era l’inizio. L’inizio è un eterno luogo senza tempo in cui ogni Anima ha abitato e a cui ritornerà. Accordarsi con questo viaggio pur cambiando destini e desideri, significa accordarsi anche con la fine e così portare a termine il viaggio e scomparire nel tutto in accordo con la sesta legge dell’amore.

Luca Carliautore di 1001 Messaggi dall’Universo

https://www.facebook.com/lagiostradelsole/instagram-fotocamera-logo-outline_318-56004Segui la pagina di 1001 Messaggi dall’Universo

SERVIZI NUMEROLOGICI: per conoscere chi sei attraverso il tuo profilo numerologico.

TRATTAMENTI ENERGETICI: per purificare la casa, ripulire l’aura, superare paure e blocchi…

1001 Messaggi dall'Universo 1001 Messaggi dall’Universo
Ogni numero un messaggio
Luca CarliCompralo su il Giardino dei Libri

 

Le 9 regole dello Spirito

Le 9 regole dello Spirito

Se viviamo in questo spazio e tempo è certamente per un motivo ben preciso e per ritrovare il nostro scopo possiamo orientarci con le 9 linee guida collettive dello Spirito:

1) Fidarsi del proprio sentire e spegnere gli interruttori del condizionamento indotto.

2) Dare precedenza al proprio percorso evolutivo perchè questo influenzerà positivamente anche quello della comunità.

3) Donare per potere riceve e questo vuol dire esprimere se stessi.

4) Abbandonare il Giudizio che separa e scegliere la Critica sana che ri-sveglia i cuori dormienti.

5) Percepire di stare creando la propria realtà, riconoscere il Re e la Regina interiori che dirigono secondo coscienza e non secondo il potere.

6) Guardare l’altro con amore, ma non pensare di poter aiutare qualcuno. Porgere la mano solo a chi te la chiede.

7) Ricordati che tutto è energia, rispetta la tua e quella altrui, scambiala ma non regalarla.

8) Lasciare entrare la relazione nella tua vita e permettere che sia la tua Anima a dire Sì o No.

9) Non temere di perderti, chi si perde è la mente.

Luca Carli – autore di 1001 Messaggi dall’Universo

https://www.facebook.com/lagiostradelsole/instagram-fotocamera-logo-outline_318-56004Segui la pagina di 1001 Messaggi dall’Universo

SERVIZI NUMEROLOGICI: per conoscere chi sei attraverso il tuo profilo numerologico.

TRATTAMENTI ENERGETICI: per purificare la casa, ripulire l’aura, superare paure e blocchi…

1001 Messaggi dall'Universo 1001 Messaggi dall’Universo
Ogni numero un messaggio
Luca CarliCompralo su il Giardino dei Libri

 

Viaggiatori dell’Universo – per chi viene dalle stelle

Viaggiatori dell’Universo – per chi viene dalle stelle

Non sono di questo mondo, ne sono certo.

Troppe volte ho sognato di viaggiare su di un’astronave in missione esplorativa su nuovi mondi ed era talmente vivida la sensazione di essere al posto giusto nel momento giusto che per assurdo solo al risveglio mi sentivo fuori posto.

Per molto tempo ho convissuto con questa sensazione: quella di essere su questo pianeta così confuso eppure rilucente di bellezza, guardando le stelle e aspettando di tornare a casa.

Le stelle mi hanno sempre parlato nel cuore, non con parole o sensazioni, ma attraverso impulsi, direi quasi brillamenti energetici che mi suonavano dentro come una musica dolce che solo io potevo sentire. Da lì, da quei momenti in cui mi accorsi che le stelle mi parlavano, è cominciato un nuovo viaggio per me…un viaggio di accettazione e comprensione. Anche se casa era lontana, io ero quì.

Nuove visioni nei sogni si accavallavano, sogni di distruzione del pianeta, imminenti catastrofi a cui io potevo solo assistere impotente. Ho sempre pensato che fossero avvertimenti, più che visioni dal futuro e forse erano invece visioni di un passato, ma non riferite a questo pianeta, ma al mio, dal quale ero partito chissà quando e chissà come.

Chi leggesse potrebbe prendermi per matto, visionario forse. Poco importa poichè essere nati sotto forma corporea nell’anno 1987 per me è stato proprio come un “atterrare”. Da quell’atterraggio che fu la mia nascita è cominciato un nuovo viaggio nella forma materiale. Rimasi smarrito per diversi anni, sempre con il senso di vuoto che voleva essere riempito di risposte e trovare un senso… e poi il ricordo delle stelle.

Ora sono quì e aspetto gli eventi che si sussegueranno, portando il mio contributo a ciò che deve accadere.

C’è un risveglio in corso e forse i miei sogni saranno presto visibili a molti e magari sarà tutto più bello di ciò che speriamo.

L’importante, per chi sente risuonare queste parole nel proprio cuore, è rilassarsi e accettare di vivere in un mare di vibrazione. Tutto è energia e lo siamo anche noi. Le onde energetiche si muovono e anche il nostro essere cambia, muta, attira e respinge come centri gravitazionali connessi all’Universo. E tra gli spazi del nostro essere occhi sia aprono e la coscienza si immerge in questo viaggio di pace…e un dolce, delicato e saggio sorriso nasce nel cuore.

Tutto avviene con tempi e modi che non possiamo controllare…una volta che ci si rilassa in se stessi e ci si gode il viaggio tutto accade. Siamo pennelli nelle mani di qualcosa di più grande, strumenti di evoluzione, bellezza e amore.

Non c’è davvero nulla da cercare se accetti questo e le risposte arrivano, prima delle domande

Luca Carli – autore di 1001 Messaggi dall’Universo

https://www.facebook.com/lagiostradelsole/instagram-fotocamera-logo-outline_318-56004Segui la pagina di 1001 Messaggi dall’Universo

SERVIZI NUMEROLOGICI: per conoscere chi sei attraverso il tuo profilo numerologico.

TRATTAMENTI ENERGETICI: per purificare la casa, ripulire l’aura, superare paure e blocchi…

1001 Messaggi dall'Universo 1001 Messaggi dall’Universo
Ogni numero un messaggio
Luca CarliCompralo su il Giardino dei Libri

 

NON SI PUO’ FERMARE CIO’ CHE STA ARRIVANDO

NON SI PUO’ FERMARE CIO’ CHE STA ARRIVANDO

La fissazione di idee e concetti, ma soprattutto del proprio modo di essere conduce alla pazzia. La vita infatti è mutazione e tutto ciò che resta fisso è destinato a morire. Ecco che abbiamo risolto il mistero della morte, in quanto non c’è nessun mistero da risolvere. La morte è l’ultimo modo con cui la vita ci invita a cambiare, un semplice strumento genetico di evoluzione. Noi siamo immersi in questo mare di informazioni che costantemente evolvono, possiamo farne parte e subirlo oppure esserne protagonisti, vincere l’illusione del controllo e controllare il nostro esserci, farci rapire come scelta, lasciare che la vita si manifesti attraverso di noi. Questo permette al nostro scopo di palesarsi davanti ai nostri occhi come semplice conseguenza di questa scelta.

Perciò è tanto importante distinguerci per fare parte del Tutto, perchè l’individuazione della nostra essenza ci permette di sentirci davvero parte di qualcosa e non solo prigionieri di un sistema.

Per chi ha gli occhi aperti è quindi una questione di scelta, mentre per molti altri non c’è speranza. Chi dorme non sa di dormire. Ma chi ha gli occhi aperti ha il compito di seguire il suo scopo e nutrire il cambiamento. Inutile soffermarsi a svegliare chi dorme, perchè quando si svegliasse se la prenderà con te. In fondo facciamo parte di un disegno che non possiamo nemmeno immaginare…solo intuire con un vago senso di terribile meraviglia. Perfino noi siamo solo strumenti, mezzi per il cambiamento. Alcuni individui vengono al mondo per continuare ciò che è stato fatto prima, altri per ampliare gli orizzonti…altri per spaccare in due il mondo e prepararne uno nuovo.

L’inizio è sempre qualcosa di entusiasmante agli occhi di chi vive nel futuro e ha la morte come compagna costante, mentre diventa pericoloso per chi ha fatto della fissazione l’unica certezza. Ma questo è tempo di grandi cambiamenti e mutazioni, tanto che nulla è più certo e perfino nei pochi anni di una sola vita sono innumerevoli le onde che si alzano. Meglio quindi stare in questo flusso e cavalcarlo…non si può fermare una marea con una scopa.

Luca Carli

⚜️Scopri il tuo profilo Numerologico-> goo.gl/Rmgdiu

☯️Info sui trattamenti-> goo.gl/QbeznA

🗝️ Il mio libro 1001 messaggi dall’Universo->goo.gl/s5c2Lu

L’ABBONDANZA – Cos’è Davvero e le 7 Idee Limitanti

L’ABBONDANZA – Cos’è Davvero e le 7 Idee Limitanti

Molti pensano che l’abbondanza sia una cosa che si possa attirare, intendendo che un atteggiamento mentale positivo possa creare le condizioni affinchè successo, felicità, denaro possano colmare le nostre vite.

Grosso Errore.

Abbondanza significa letteralmente “straripare”, “traboccare”.
La stessa immagine che richiama la parola è quindi un qualcosa che esce, non che entra.

L’abbondanza è cioè un moto spontaneo di uscita, ma da cosa? Ovviamente da noi stessi…

(altro…)

Vampirismo Psichico

Vampirismo Psichico

Guardando l’ottimo film di Herzog, “Nosferatu”. Ovviamente è un film che parla del conte Dracula ma con una profondità e attenzione per l’Animo umano uniche. Niente a che vedere con Twilight per intenderci.

Affascinato dalla visione ho riflettuto molto anche su quello che si intende per vampirismo psichico. Si parla infatti molto di persone che possono “succhiare” la nostra energia. Ci può stare e sicuramente è un fenomeno che avviene. Ma…

Ben più interessante è secondo me riconoscere dentro di noi il “vampiro”.

(altro…)

LA LUCENTEZZA E IL SALTO NEL VUOTO

LA LUCENTEZZA E IL SALTO NEL VUOTO

Tutti noi siamo fatti di energia e se non cominciamo a rispettarci come “esseri energetici”, rischiamo di perdere questa energia ogni giorno invece di conservarla e aumentarla.

Per accorgerci di quanta energia abbiamo e come utilizzarla al meglio per noi stessi dobbiamo diventare consapevoli e non prenderci più in giro. Mettere al primo posto noi stessi e la nostra energia significa avere voglia di risplendere, come farebbe una fiamma sacra che indirettamente illumina anche chi ci sta vicino.

Diventare un esempio luminoso non di egoismo, ma di integrità e consapevolezza. Proprio come fa il sole, oppure come fa il tuo gatto o la rondine volteggiante. Smetterla di pagare un prezzo troppo alto a una realtà illusoria che dell’energia che abbiamo non vuole che ce ne accorgiamo e anzi fa di tutto per sottrarcela. Qualche esempio? Basta guardarsi attorno con occhi di bambino per trovarne a bizzeffe.

Abbiamo imparato a mantenere un profilo basso, ci è stato detto che non possiamo mostrarci, che bisogna fare silenzio e sentirci inferiori, limitati. “Meglio non disturbare…”

Ma l’essere energetico che sei ha possibilità infinite di crescita e sviluppo. Deve solo rendersi conto di averle dentro di sè e uscire da quei limiti imposti così opprimenti con un atto di volontà in cui si fa guidare da quella fiammella che ancora arde in lui.

Allora inizia ad ascoltarti, nel tuo corpo, nelle tue sensazioni profonde e seguiTi, è l’unico modo per ricominciare a brillare.

All’inizio sarà difficile perchè i demoni dei pensieri ossessivi e limitanti o del senso di colpa faranno di tutto per toglierti la libertà. Distraggono con il loro chicchericcio, attivando emozioni condizionanti. Sì, all’inizio è molto difficile disconnettersi dalla realtà a cui siamo stati abituati. Ma presto ti accorgerai di quanta energia stai recuperando, di quanto le tue percezioni del mondo iniziano a cambiare. Sarà allora quasi impossibile tornare indietro al vecchio modo di viviere. Sentirai allora di essere entrato in un limbo in cui non sei più nè agganciato al sistema di prima, nè ancora del tutto nel Mondo Nuovo.

Lì in quel momento, appena avrai accumulato l’energia necessaria dovrai fare un salto nel vuoto e fidarti totalmente delle tue nuove Ali energetiche. Non ci sarà nessuno ad aiutarti…ma ti sarà facile accorgerti che ci saranno tanti ad aspettarti.

 

SERVIZI NUMEROLOGICI: Clicca quì per conoscere chi sei attraverso il tuo profilo numerologico.

TRATTAMENTI ENERGETICI: Per purificare la casa, ripulire l’aura, superare paure e blocchi…

1001 messaggi dall’Universo: La pagina facebook del Libro che svela tutti i messaggi dei numeri dallo 0 al 999.

1001 Messaggi dall'Universo 1001 Messaggi dall’Universo
Ogni numero un messaggio
Luca CarliCompralo su il Giardino dei Libri

 

Il significato delle parole POSITIVO e NEGATIVO

Il significato delle parole POSITIVO e NEGATIVO

Cosa vogliono dire i termini NEGATIVO e POSITIVO? Si utilizzano spesso questi termini anche quando si parla di energie e persone con cui interagiamo. Incuriosito ho controllato il significato etimologico delle parole “positivo” e “negativo” per comprendere meglio la loro radice ed essenza. Lo riporto sotto.

Positivo: dal latino “ponere”, su cui si può porre, costruire, fabbricare.

Negativo: da “negare”, dall’etimologia incerta, probabilmente da “dire di no”, dare sentenza.

Interessante vero? Positivo e negativo non sembranno contrari, ma parole completamente diverse tra loro. E di queste la parola “negativo” è sicuramente la più interessante in quanto incerta. Ho fatto qualche riflessione su quanto emerso dall’etimologia.

(altro…)

In questo sito sono presenti cookies, continuando a navigare, compiendo l'azione di "scroll", o qualunque altro tipo di azione per procedere nella lettura dei contenuti, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi