Warning: A non-numeric value encountered in /web/htdocs/www.lagiostradelsole.com/home/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5763

La timidezza ha una doppia faccia. Da una parte la vediamo come un limite, dall’altra, se la vediamo come sinonimo di sensibilità, pensiamo sia una qualità. Ma la parola non mente. Timido deriva da “temere” che significa “avere paura”.

Molto semplicemente la timidezza è un sentimento che ci impedisce di essere sicuri di noi stessi e ci blocca…ci rende pavidi, cioè paurosi.

Ma come tutte le paure anche la timidezza la sentiamo perché ci sta mostrando qualcosa.

Quando in una particolare situazione ci sentiamo timidi vuol dire che se da una parte ci sentiamo bloccati e intimoriti, dall’altra vorremmo agire liberamente seguendo un impulso istintivo. In altre parole la nostra azione immaginata o desiderata, ci fa anche paura ed il movimento verso quell’azione è interrotto.

Quindi quando sentiamo la timidezza abbiamo la bellissima opportunità di accorgerci di cosa abbiamo davvero paura. E nel fare questo ci possiamo anche accorgere che una parte di noi, magari a noi stessi sconosciuta o rimossa, ha il profondo e grande desiderio di agire secondo quello che sente sul momento.

Parlare a quella ragazza, entrare in quel negozio, fare quella telefonata, parlare in pubblico, mostrarci per quello che siamo…dire quelle parole!

Sono tutte azioni che vorremmo fare…e più sentiamo timidezza e paura più sappiamo che avremmo una grande energia da mettere in gioco e che forse dovremmo proprio buttarci.

La timidezza è un aspetto dell’ansia, molto più lieve ma pur sempre limitante.

Guarda un gatto. Lo hai mai visto timido quando ti chiede le crocchette o vuole uscire di casa? No, perché il gatto è in contatto con il suo istinto e non giudica le sue azioni prima di farle.

Il tuo gatto non da spazio al pensiero di intromettersi tra ciò che vuole e ciò che fa.

Tu invece si. Ti capita spesso.

Se invece agissi senza pensare allora faresti come il gatto e non daresti tempo alla timidezza di manifestarsi. Ma si sa, non possiamo evitare di pensare…

Però possiamo accorgerci che ogni volta che sentiamo la timidezza c’è un animale selvatico dentro di noi che vorrebbe uscire allo scoperto.

Se poni l’attenzione su questo aspetto, sul fatto che hai tanta energia da mettere a disposizione, allora è come se permettessi al tuo carceriere interiore di mollare la presa e rilassarsi. Il tuo carceriere o giudice interiore è il pensiero.

Ma in fondo il pensiero blocca l’azione perché cerca di difenderti. Si ricorda che quando si è espresso in passato, ha ricevuto dei rifiuti ( sgridate, botte, derisioni, tradimenti etc.).

Così il ricordo delle ferite subite dal mondo diventa un non affrontare mai il mondo.

Ma come detto è solo importante che tu ti accorga di questo meccanismo e che tu dia possibilità alla mente di accorgersi che ciò che fa in automatico adesso può cambiare…per il tuo bene. Non c’è più bisogno di difenderti o evitare pericoli potenziali. Accorgiti di quanto tu voglia lasciare il passato nel passato, per inseguire senza paura il futuro.

Così la timidezza non la si combatte più. Semplicemente ci si accorge di quello che vuole dirci: è un peccato fermarti quando avresti tutta l’energia per andare!

Spero di avertelo spiegato un pò in questo articolo…e se leggermi ti è servito ti invito (non timidamente) a seguire le mie pagine facebook e scoprire molto altro nei miei libri.

Luca Carli

SCOPRI TUTTO SUI NUMERI NEL LIBRO:

1001 Messaggi dall'Universo 1001 Messaggi dall’Universo
Ogni numero un messaggio
Luca CarliCompralo su il Giardino dei Libri
 

Il mio Nuovo Libro “Viaggio nell’Universo Interiore“. Acquistalo su Amazon

Libro di Luca Carli

INFO lucacarli87@gmail.com

Luca Carli – autore di 1001 Messaggi dall’Universo

https://www.facebook.com/lagiostradelsole/instagram-fotocamera-logo-outline_318-56004Segui la pagina di 1001 Messaggi dall’Universo

SERVIZI NUMEROLOGICI: per conoscere chi sei attraverso il tuo profilo numerologico.

TRATTAMENTI ENERGETICI: per purificare la casa, ripulire l’aura, superare paure e blocchi…

In questo sito sono presenti cookies, continuando a navigare, compiendo l'azione di "scroll", o qualunque altro tipo di azione per procedere nella lettura dei contenuti, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi