Il termine “ansia” significa stringere, soffocare e richiama quindi il respiro affannoso e alla sua mancanza o difficoltà.

Respirare come sappiamo rappresenta l’atto stesso di essere vivi. Perciò avere la sensazione di non disporre di abbastanza aria richiama proprio la percezione di non avere abbastanza vita.

L’ansia quindi si attiverebbe in tutte quelle occasioni in cui la situazione ci sta stretta, è scomoda, non ci permette libertà, non ci sentiamo liberi di respirare, ma anzi siamo costretti a prendere la vita a piccole dosi, senza potere fare una “bella boccata d’aria” ma anzi tratteniamo il respiro, affannandoci per le cause più diverse.

Possiamo provare ansia per un esame, ansia di arrivare in ritardo, di deludere qualcuno, ansia da prestazione; l’ansia può mettercela qualcuno perché ci fa troppa pressione, c’è l’ansia di sbagliare, l’ansia da palcoscenico, l’ansia che ci prende all’improvviso senza alcun motivo apparente e che a volte sfocia negli attacchi di panico, etc.

In ogni caso l’ansia ci sta indicando che qualche parte di noi sta stretta in una certa situazione ed è come un campanello d’allarme che ci invita a liberarci, per ritrovare il nostro spazio di libertà.

Il nostro Super-Io è diventata troppo “controllore”, limitando e giudicando le nostre stesse azioni.

L’ansia quindi ci mostra l’altra faccia della nostra natura, quella del bambino o del ribelle che vorrebbe correre libero, sul sentieri del gioco, della spontaneità del divertimento. Il corpo ce la ricorda con il sintomo ansioso.

Vivere senza ansia si può, anzi, è una prerogativa di una vita buona, di qualità.

Se non ci godiamo il fatto di essere vivi ma anzi lo viviamo con affanno, cosa ci stiamo a fare qui?

Ognuno di noi dovrebbe allora cercare di sentire, in se stesso, cosa gli provoca ansia, quali situazioni e sensazioni e di cosa ha bisogno quella parte di noi giocosa e libera.

Le paure legate dall’ansia sono di 5 tipi.

1 PAURA PER LA PROPRIA SALUTE
2 PAURA PER LA SOPRAVVIVENZA
3 PAURA DI RIMANERE SOLI
4 PAURA DI FALLIRE
5 PAURA DEL GIUDIZIO ALTRUI

Rispettivamente queste 5 paure corrispondono a 5 Desideri a cui inconsciamente o consciamente si aspira.

1 DESIDERIO DI CAMBIARE
2 DESIDERIO DI DONARE/NUTRIRE
3 DESIDERIO DI CONOSCERE L’ALTRO
4 DESIDERIO DI AVERE SUCCESSO
5 DESIDERIO DI MOSTRARE SE STESSI

Un modo per Vivere senza ansia è iniziare a concentrarsi e portare attenzione al Desiderio relativo, dandogli spazio nella propria Vita, così da liberare quella tensione che normalmente porta il corpo ad esprimersi attraverso gli stati ansiosi.

Luca Carli

🔮 Trattamenti energetici (scrivimi lucacarli87@gmail.com )

⚜️ Scopri “Chi Sei” con il tuo Tema Numerologico-> bit.ly/2LQOE0U

⬇️ Se ti interessano i miei LIBRI li trovi qui:

⛵️”Viaggio nell’Universo Interiore” -> amzn.to/2PfVTkP

🗝️ “1001 messaggi dall’Universo”->goo.gl/s5c2Lu

In questo sito sono presenti cookies, continuando a navigare, compiendo l'azione di "scroll", o qualunque altro tipo di azione per procedere nella lettura dei contenuti, acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi