Se il 2020 è stato un anno di attesa e osservazione di una situazione ben al di fuori del nostro controllo, il 2021 ci chiede azioni concrete e scelte possibili. L’energia dell’Anno è un 5, archetipo del Cambiamento, mentre l’ultima cifra un 1 è l’azione agita nel mondo.

Agire per il cambiamento quindi…anche nelle scelte che saremo chiamati a fare, voglia o non voglia. Il 2020 ci è arrivato addosso come un’onda imprevista, nel 2021 dovremo decidere cosa fare, dove e come metterci in salvo, dove e come ricostruire.Interiormente è un invito a scegliere tra la vita e la morte, dove per vita si intende seguire una via che abbia un cuore e senso per noi, mentre per morte è adattarsi a un percorso sterile e privo di significato.

Sicurezze esteriori sono state spazzate via per scoprire di avere (o no) delle certezze interiori. Un’onda può portare distruzione, ma anche rinnovamento e se prevale l’uno o l’altro scenario dipende dove pensiamo di impegnare la nostra energia. L’Universo premia chi invece di adattarsi sa inventare nuove soluzioni e strategie, magari più allineate con la propria visione. Il più forte in questo caso non è chi si adatta meglio, crollando con il sistema, ma chi vede spiagge nuove e fertili in cui mettere, per primo, la propria impronta.

Ma non si tratta tanto di un agire o cambiamento esteriori, ma più che altro di una presa di posizione interiore. In questo senso tutti possono essere outsider ed esploratori di un nuovo modo di pensare e di vedere la realtà, come richiama il numero 5.

Fisica quantistica, scoperte archeologiche e neuroscienze hanno ridimensionato tutta la nostra concezione della realtà, della storia umana e delle nostre possibilità cognitive. Vogliamo dare una applicazione a tutte queste scoperte o le lasciamo ammuffire nei cervelli di ricercatori e scienziati? Come cambia la nostra visione del mondo nel concreto se smettiamo di fare quello che abbiamo sempre fatto come automi e ci consegnamo consapevoli nelle mani dell’ignoto…che si svela passo dopo passo a noi? Qui sta la differenza sottile tra vita e morte.

Nel 2021 si giocherà proprio sulla visione delle cose che sceglieremo di avere e dei gesti che inizieremo a fare. Maschereremo ancora i nostri sentimenti, le nostre aspirazioni e intuizioni dietro alle false credenze della necessità, del risparmio e del profitto, della paura e della supremazia? Sono ottimista sul fatto che tanti cuori si solleveranno sopra l’Onda, mandando un messaggio all’Universo, a braccia aperte verso il cambiamento.

Ma non sarà facile. Nessun inizio lo è.

Per questo è meglio essere pronti già da subito, tenere il cuore in mano e cominciare a portare a braccetto i propri limiti e cavalcare la propria forza. Perché non ci sarà molto tempo per avere dubbi o pensarci su.In tempi di crisi non ci è dato il lusso dell’attesa. Bisogna imparare a guardarsi dentro, trovare il proprio potere e scegliere di sceglierlo 😉 .

Luca Carli

I MIEI LIBRI

1001 Messaggi dall'Universo 1001 Messaggi dall’Universo
Ogni numero un messaggio
Luca Carli

Compralo su il Giardino dei Libri

Discorso con il Fauno, Dio e la Luce

VIAGGIO NELL’UNIVERSO INTERIORE: Tesori dal Nuovo Mondo