Terzo Simbolo Reiki – Hon Sha Ze Sho Nen

Il terzo simbolo Hon Sha Ze Sho Nen, detto della connessione a distanza, può, come suggerisce il nome, essere utilizzato per inviare le energie Reiki a distanza. Tempo e spazio non sono un problema quando si utilizza questo simbolo Reiki. Molti praticanti considerano Hon Sha Ze Sho Nen come il simbolo più utile e potente. L’uso del simbolo dà accesso alle “Registro Akashico” dove ci sono tutte le registrazioni della vita di ogni Anima e può quindi essere utilizzato nella guarigione karmica. I traumi e le altre esperienze di questa vita, vite precedenti o parallele che interessano e rispecchiano i comportamenti delle persone possono essere portati alla luce e lasciati andare.

Il significato di Hon Sha Ze Sho Nen

 

Hon Sha Ze Sho Nen significa: “Nessun passato, nessun presente e nessun futuro“, oppure può avere anche il significato di “La divinità che c’è in me saluta la divinità che c’è in te” e si pronuncia “Hon-Sha-Zee-Show-Nen”.

 

Ideogramma  “Hon Sha Ze Sho Nen” – come si disegna

Descrivere come si possa fare un trattamento a distanza non ha molto significato. Se prendiamo 10 Maestri Reiki Master questi avrebbero probabilmente tutti un modo differente di approcciarsi al trattamento. E’ comunque fondamentalmente per iniziare, effettuare una visualizzazione, cioè immaginare o “vedere” la persona a cui si desidera inviare energia. È possibile utilizzare una foto se ne avete una. Altrimenti basta solo il nome (personalmente invio Rieiki a distanza a persone di cui non so nulla se non il nome che mi è stato inviato via e-mail). Nessun problema davvero. Sarà l’intenzione di inviare Reiki a questa persona, anche se sconosciuta che lo rende efficace. Il mio consiglio è di abbandonare ogni dubbio, formulare una chiara intenzione, utilizzare i simboli Reiki e inviare l’energia.

La forma di questo simbolo è la più complessa e con più possibili varianti. Si tratta di un Kanji giapponese e rappresenta il corpo umano che incorpora i chakra ei cinque elementi. Non preoccupatevi, utilizzandolo più e più volte lo memorizzerete facilmente.

terzo simbolo reiki - hon sha ze sho nen

 

Come usare Hon Sha Ze Sho Nen

 

Hon Sha Ze Sho Nen si utilizza in apertura della guarigione a distanza. Nel approcciarvi a questa tecnica siate aperti! Non concentrate gli sforzi sulla guarigione di un problema specifico, come può essere un mal di testa. Inviate l’energia Reiki senza limitazioni fino a quando lo sentite necessario, senza controllare quello che accade. Quando si effettua la guarigione a distanza le energie lavoreranno sul corpo sottile del ricevitore, i chakra e l’aura, e non tanto a livello fisico (ciò può richiedere un certo tempo prima che le energie possano alleviare il dolore, ad esempio). La persona a cui si sta inviando Reiki a distanza attraverso il terzo simbolo è probabile che avverta ciò che sta accadendo. Solitamente potrà dirvi a fine trattamento quello che ha avvertito, in modo davvero sorprendente e affascinante. Leggi quì per maggiori informazioni su Reiki a distanza.

Il trattamento a distanza non richiede tutto il tempo che è necessario solitamente per un trattamento base. Solitamente richiede 20-30 minuti. Vedi quì per maggiori informazioni sui trattamenti a distanza.

Alcuni usi per “Hon Sha Ze Sho Nen”

 

  • Trattamenti a distanza.
  • Energia per il futuro. Invia Reiki al futuro per aiutare per uno scopo specifico.
  • Energia per il passato. Invia Reiki al passato per sollevare, comprendere e rilasciare eventi traumatici o blocchi karmici.

 

Buona esperienza e scoperta del Hon Sha Ze Sho Nen. 🙂

Vedi anche come usare gli altri simboli.